Leon Krier

Intervista a Leon Krier che sovraintende il Laboratorio di bioarchitettura relativo al Parco Tecnologico Ecologico di Faenza, sugli interventi di restauro nel parco archeologico di Paestum. Krier propone la ricostruzione parziale o integrale dei templi, delle case, di qualche strada e del foro, mantenendo la distinzione filologica tra il vecchio e il nuovo. Questo è preferibile al mantenimento dei ruderi con tecniche sperimentali dai risultati imprevedibili.

Articolo completo si trova nell'edizione 10 del 1998 alle pagine 48-49.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.