Ecologia della vita quotidiana

Colori sani per vivere meglio

La scienza ha evidenziato l’interazione tra ambiente abitativo e il manifestarsi di malesseri che possono diventare vere e proprie malattie.
Si parla di BRI (Building Related Illness – Malattia provocata da edifici) come legionellosi, tumori da gas radon, asma da polveri ecc…, oppure altre manifestazioni di malessere, come la SBS (Sick Building Syndrome-Sindrome da edificio malato) spesso legata alla presenza di inquinanti interni al microclima abitativo (aria, umidità, rumori ecc…).
Le pitture murali per non influenzare negativamente il confort abitativo, devono garantire, oltre ai requisiti di funzionalità e durata, elevate prestazioni di tipo fisico (traspirabilità, lavabilità) ed igienico (assenza di sostanze dannose, VOC, ecc.) 
Regolata dalle norme ISO 14040, la “Life Cycle Assessment” (LCA) e le “Environmental Product Declarations” (EPD) sono metodologie di analisi che permettono di valutare gli impatti ambientali associati ad un prodotto (pitture murali in questo caso) e informano il consumatore come lo stesso prodotto interagisce con l’ambiente.

Articolo completo si trova nell'edizione 101/102 del 2017 alle pagine 30 - 33.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 101/102 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.