Tra cielo e terra

Un tetto da favola per la casa che si vede dai crinali

Sull'uso del tetto a falde e in particolare su un edificio visibile dalle montagne che contiene una biblioteca a doppio volume e a tutta altezza caratterizzata da un grande "occhio centrale". Il tetto è fatto al 70 % di coppi nuovi e il 30 % di coppi antichi.

Articolo completo si trova nell'edizione 12 del 1998 alle pagine 16-17.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.