Humanitas e cultura digitale

Mondo agricolo e formazione internazionale nel campus H-Farm

Il paesaggio della campagna trevigiana, una piana alluvionale solcata da importanti corsi d’acqua e da una fitta rete idrografica che sfocia nella Laguna di Venezia, è caratterizzato da una pressione antropica consistente con industrializzazione diffusa ed un’urbanizzazione estesa. In questo contesto il complesso "H‐Farm" di Roncade (Treviso) rappresenta l'inserimento in un territorio complesso e frammentato di un polo internazionale di formazione che qualifichi l’entroterra rurale dal punto di vista funzionale ed ambientale. Gli edifici si sviluppano su un’area di 51 ettari lungo il fiume Sile e si innalzano per un massimo di due piani, rispettando così le geometrie del contesto ed evitando di creare barriere fisiche che interrompano la visione complessiva della campagna circostante. L’impianto mantiene ampie porzioni di terreno ad uso agricolo, intercalato da macchie boschive localizzate, allo scopo di riportare maggiori livelli di biodiversità all’interno di questa porzione di territorio. 

Articolo completo si trova nell'edizione 126 del 2021 alle pagine 40-47.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 126 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.