Abitare il tempo dell’ecologia

Bioarchitettura a Bolzano: primo condominio di edilizia sociale nel 1999

Il condominio ecologico, costruito a Bolzano nel 1996 dall’Istituto per l’Edilizia Sociale, è uno dei primi interventi realizzati in Italia secondo i criteri della bioarchitettura da un ente pubblico. Il luogo si trova nel quartiere popolare di Don Bosco. Tra le due guerre mondiali qui venne edificato il quartiere delle Semirurali, il cui nome originale era “Rione Dux”, fulcro dell’italianizzazione e industrializzazione dell’Alto Adige durante il fascismo. Le case quadrifamiliari e con orto annesso, erano destinate ai lavoratori delle industrie pesanti, trasferiti a Bolzano soprattutto dalle aree agricole più povere delle regioni italiane. A questi contadini, trasformati in operai, si volle dare anche un fazzoletto di terra da coltivare. Dagli anni ‘80 il quartiere delle Semirurali venne abbattuto in fasi successive per far posto a costruzioni a maggiore densità abitativa. Solo uno di questi edifici è stato mantenuto ed è stato adibito a museo. 

Articolo completo si trova nell'edizione 130/131 del 2022 alle pagine 116-129.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 130/131 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.