Trasparenze di vita tra i vigneti

La villa sulla collina aperta verso il paesaggio di Cornaiano

L’edificio unifamiliare, circondato da vigneti e poco distante da due masi storici, si inserisce armoniosamente sulla dorsale collinare di Cornaiano diventando parte integrante dello splendido paesaggio che caratterizza la Strada del Vino altoatesina. Gli ambienti interni, protetti da una facciata compatta sul lato rivolto verso la via carrabile, si aprono generosamente svelando una vista spettacolare sul massiccio della Mendola, il monte Penegal ed il Gruppo del Tessa verso Merano. La superficie esterna in calcestruzzo bocciardato è stata realizzata con frantumato riciclato di cava locale, richiamandosi così alle tradizionali ville dell’Oltradige. L’insieme suggerisce un’eleganza contemporanea che non contrasta con i circostanti elementi preesistenti. Gli ambienti luminosi, espressione di leggerezza e freschezza, fanno assomigliare l’edificio ad un frutto aperto: ruvido esternamente, morbido e brillante all’interno.

Articolo completo si trova nell'edizione 130/131 del 2022 alle pagine 62-67.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 130/131 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.