La pancia e la morte

La visione viscerale delle architetture organiche di Imre Makovecz

L’incontro con Imre Makovecz, nel Centro Culturale di Mako, vicino al confine con la Romania, ci offre l'occasione di descrivere l’architettettura secondo l’architetto magiaro: una progettazione organica che nasce dalla “pancia”, nel senso che le sue idee nascono dentro, con passione e con un carattere originale tra tradizione e modernità.

Articolo completo si trova nell'edizione 31 del 2003 alle pagine 30 - 33.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.