Tra mestiere e utopia

A un gruppo di architetti sono state poste un paio di domande per capire cosa s’intende oggi per architettura ecologica, qual è la percezione che i professionisti hanno circa le loro responsabilità di fronte alla società e all’ambiente.
Le domande poste ai progettisti sono: Quali sono le caratteristiche di una buona architettura?
Qual è il ruolo svolto dalla storia e dalla geografia?
Hanno risposto Francesca Finetti, Bruno Ulivi, Paolo Petrioli, Luigi Filippo Zoccoli, Maria Letizia Longo, Dina De Marco, Beatrice Ragoni, Paola Pomposa, Sandro Cassigoli, Hamid Reza Soltani Darani, Maria Maselli, Messina, Rosaria, Simonetta Vannoni, Iolanda Palumbo.

Articolo completo si trova nell'edizione 32 del 2003 alle pagine 48 - 55.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.