Energia democratica

Oggi l’idrogeno, le nuove celle a combustibile e le tecnologie di generazione distribuita cominciano a convergere con la rivoluzione dell’informatica e delle telecomunicazioni, lasciando presagire l’avvento di un’era economica completamente nuova, consentita dal passaggio dall’energia centralizzata all’energia diffusa. 
Quanto più le due rivoluzioni tecnologiche si fondono, tanto più si consolidano le fondamenta di una nuova società e di una nuova economia, in cui l’aumento del flusso d’energia potrebbe essere soddisfatto attraverso un nuovo tipo di infrastruttura complessa che è decentralizzata per propria natura e autenticamente democratica nella forma.

Articolo completo si trova nell'edizione 44 del 2005 alle pagine 50 - 53.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.