La torre del vento

Un segno per Bagnoli; indagine sulla figurabilità del rigore ecologico

Un tratto di litorale a Bagnoli adibito a discarica è stato recuperato ambientalmente da un'associazione di ex-dipendenti Italsider, per accogliere attrezzature per il tempo libero, la balneazione e lo spettacolo. I materiali per le strutture di accoglienza sono tutti naturali e una torre del vento garantisce il raffrescamento estivo.

Articolo completo si trova nell'edizione 5 del 1995 alle pagine 82-83.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.