Riprogettare la città

La crescita delle piccole e soprattutto delle grandi città ha raggiunto, in tutto il mondo, una dimensione mai raggiunta prima nella storia: di conseguenza le città si sono scollegate, nella planimetria e nell’aspetto, in maniera decisa dal territorio e l’architettura ha cercato i propri riferimenti esclusivamente in ambito culturale.
In alcune città però, si è mantenuta una gestione dignitosa dello sviluppo delle nuove cinture urbane (Helsinki, Amsterdam, Vienna, Budapest, ecc….) in continuità con le tradizioni locali e integrate con il contesto.
Se vogliamo quartieri d’abitazione ricchi d’atmosfera dobbiamo prendere spunto dai luoghi in cui questa atmosfera è presente; gli ambiti nei quali agire sono la strada, l’isolato, l’edificio, la dimensione urbana, la pianificazione della città, il canone degli elementi.
Un esempio tipico è il centro di Brandvoorts (NL) dove la nuova progettazione ha utilizzato un sistema planimetrico contemporaneo, conservando e rispettando l’urbanistica e il luogo originari.

Articolo completo si trova nell'edizione 50/51/52 del 2007 alle pagine 6 - 15.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.