Editoriale - Consumare meno per vivere meglio

La contemplazione come specchio delle proprie azioni

Oggi siamo investiti di una grande responsabilità: fare del bene e farlo con qualità.
Solo in questo caso sarà possibile ammirare e contemplare il nostro ambiente rendendolo più bello e più accogliente di prima.
L’urbanizzazione indiscriminata, l’utilizzo delle energie del sottosuolo causano danni al paesaggio naturale inquinando aria, falde e territorio.
Per salvaguardare la nostra salute e quella del pianeta dobbiamo riflettere sui seguenti obbiettivi etici: pensare ai bambini e alle generazioni future quando operiamo determinate scelte – Studiare i valori basati sulla legge naturale – Adoperare pienamente Scienza e tecnologia – Ricercare l’umiltà e aprirsi alla solidarietà – Riconoscere le diversità delle situazioni – Promuovere un approccio pacifico tra le diverse proposte d’intervento.

Articolo completo si trova nell'edizione 66 del 2010 alle pagine 2 - 3.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 66 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.