Emozione legno. La scuola che respira

Come la natura è capace di adattarsi, resistere e rinascere, un’architettura, se sostenibile, può “riconfigurare” se stessa, facendo tesoro della sua esperienza ed evolvendosi nel tempo.

I progetti dei corsisti del Master “Bioarchitettura-CasaClima” vedono la riqualificazione e l’ampliamento della scuola materna ed elementare “Gaetano Grilli”, sita all’interno della Passeggiata del Gianicolo, in un’area di pregio paesaggistico nel cuore di Roma.

Obiettivo progettuale è l’intreccio di bioedilizia, tecnologie innovative a basso impatto ambientale, efficientamento energetico e relazioni sociali finalizzate ad una didattica sostenibile.

I progetti sono concepiti per essere in armonia con il luogo così da preservarne l’identità.

Si delinea pertanto un duplice approccio: uno conservativo per quanto riguarda i padiglioni preesistenti; l’altro innovativo per rispondere alle nuove metodologie didattiche e alle richieste di ampliamento della struttura scolastica.

I progetti, quindi, nascono con l’intenzione di creare uno spazio architettonico fluido, capace di integrare il contesto e diventare con questo un unicum tramite il ridisegno del suo tessuto ed il rispetto della sua storia.

I progetti sono stati presentati alla comunità in occasione del convegno pubblico tenutosi alla Sala del Consiglio del Municipio Roma I Centro il 31 gennaio 2020, accolti con sincero entusiasmo dagli addetti ai lavori e dai partecipanti all’incontro, hanno il merito di rispondere alle necessità funzionali ed energetiche avanzate dagli utenti della scuola attraverso un linguaggio architettonico organico e rispettoso del contesto paesaggistico.


Il convegno ha inaugurato la mostra che ha ospitato i progetti presso la stessa Sala del Consiglio e ha fornito l’occasione per ufficializzare la consegna dei Diplomi ai corsisti del Master, in presenza del Rettore dell’Università LUMSA di Roma, Francesco Bonini; Angela Mariani, Direttrice del Master CasaClima-Bioarchietttura e Wittfrida Mitterer, Presidente della Fondazione Bioarchitettura e Direttrice del Master.


Nella stessa circostanza sono state consegnate due Borse di Studio agli studenti Sara Bodiglio e Francesco Soro del valore di 2.000,00 € ciascuna. Le Borse di Studio sono state offerte l’una, Borsa di Studio “CIVILIZZARE L’URBANO” dall’arch. Massimo Pica Ciamarra, presidente di “Civilizzare l’Urbano ETS” e dal dott. Giovanni Filocamo, presidente del Cenacolo della Cultura e delle Scienze; l’altra, Borsa di Studio “CLAUDIO GALANTI” dall’arch. Giovanni Galanti, in memoria dell’ex direttore dell’Ospedale Universitario “Careggi” di Firenze.


Dove: Via della Greca 5, Roma

Quando: 31 gennaio 2020 08:30

CPF: 8

Condividi

Alcune foto dell'evento

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.