Ugo Sasso

Nato ad Asmara (Etiopia) il 13 gennaio 1947, Ugo Sasso nel 1971 si laurea in Architettura a Venezia con relatore Carlo Scarpa. Iscritto all’Ordine degli Architetti della provincia di Bolzano e alla Architektenkammer di Dortmund, praticava presso lo studio nel cuore storico della città di Bolzano, in Piazza delle Erbe.

Dal 1986 inizia la collaborazione con alcuni dei nomi più importanti nel mondo della progettazione ecologica (tra gli altri, Lucien Kroll, Per Krusche, Leon Krier, Peter Huebner, Christian Schaller, Herbert Dreiseitl). Numerosi sono gli interventi ecologicamente caratterizzati. Per conto dell'Istituto per l’Edilizia Abitativa Agevolata di Bolzano, nel 1994 progetta il primo condominio pubblico ecologico in Italia, composto da 12 appartamenti e alcuni negozi su 5 piani fuori terra con struttura in laterizio e solai in legno, che vincerà il premio Aniacap nel 2002 per l’innovazione.

Nel 1995, su incarico del Comune di Bolzano, progetta il nuovo Centro Ambientale al Colle (promontorio nei pressi di Bolzano) situato in un antico maso ristrutturato per ospitare una struttura museale, per ricerca, mostre e conferenze, con annesso ostello ed impianto di fitodepurazione.
Nel 1998 inizia la progettazione della ristrutturazione del Centro Sociale ex Snia Viscosa a Roma, per la realizzazione del primo centro di formazione e informazione sulla Bioarchitettura®. Per il Comune di Roma progetta nel 1999 il recupero abitativo di una ex scuola occupata in via Saredo e, nel 2002, la riqualificazione cromatica di 5 edifici scolastici (presso il Municipio X).

Ad Asola (Mantova) progetta nel 1999 un complesso ecologico di 17 unità destinate ad uffici e alloggi. Sempre nello stesso anno, per il Comune di Jesi (Ancona) disegna il Centro Ambientale nell'Oasi di Ripabianca del WWF. Per la Provincia di Firenze, nel 2003 inizia la progettazione per il completamento del complesso per l’Istituto di Istruzione Superiore “Ferraris-Brunnelleschi” a Empoli, mentre per il Comune di Scandicci (Firenze) progetta, a partire dal 2004, il nuovo Asilo nido, con Scuola materna e ludoteca.

Insieme all’amico Lucien Kroll, padre dell’architettura partecipata in Europa, ha steso il progetto preliminare del Nuovo Teatro Comunale di Montesilvano (Pescara), ha sviluppato nel 2002 il primo complesso scolastico in architettura partecipata a Faenza, la Scuola Don Milani (25 aule, laboratori, mensa, laboratori e uffici) e un nuovo quartiere residenziale a Cesena (con la collaborazione anche di Herbert Dreiseitl).

Ha collaborato alle valutazioni di impatto ambientale per la realizzazione della nuova strada provinciale della Val Badia nel 1997.
Si ricordano inoltre gli arredi progettati per il Centro Ambientale a Bolzano e i vari suggestivi allestimenti per mostre ed esposizioni, tra le quali “Megawatt e resistenze” organizzata nel 2004 presso la Centrale idroelettrica dell’Enel a Cardano (Bolzano) dal Curatorium per i Beni Tecnici Culturali.


Eco-normative

  • Inserito nell'Elenco esperti del Ministero degli Esteri, settore architettura, è stato tra i fondatori della Vereinigung für Baubiologie (1987) e successivamente, nel 1991, lo storico fondatore dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura®, di cui è stato Direttore Generale per sei anni e Presidente Nazionale.
  • È stato inoltre membro del Comitato Scientifico della Fiera Sana di Roma.
  • Ha fondato e guidato, come Direttore Scientifico, dal 1992 la rivista bimestrale Bioarchitettura®, la prima in Italia ad occuparsi di progettazione ecosostenibile e biocompatibile e del vivere sano, informando sulle nuove ricerche, scoperte e tecnologie applicate all’ecologia del costruire.

Cariche

  • Quale esperto di Bioarchitettura®, ha elaborato, per la Provincia di Firenze, l’aggiornamento ecologico del Prezziario Provinciale per le opere edili e pubblicato nell’aprile 2004.
  • Ha inoltre steso per il Comune di Pesaro la definizione delle Norme di Attuazione in Bioarchitettura® per il Piano Regolatore Generale, mentre per il Comune di Rimini le Linee Guida Ecologiche per interventi edili.
  • Ha svolto consulenze per l'adeguamento ecologico della normativa Regione Marche.
  • Su incarico della Regione Friuli Venezia Giulia ha definito le procedure didattiche per l'ordinamento regionale del Corso di formazione per esperti in Architettura Ecologica.
  • Per la Regione Emilia Romagna entra a far parte del Gruppo di lavoro incaricato della realizzazione delle Linee guida per la Disciplina generale dell’intervento pubblico nel settore abitativo.

Conferenze e Seminari

  • Ha tenuto conferenze e relazioni in oltre 150 importanti convegni nazionali ed internazionali, tra cui si ricordano la quarta edizione del 1995 a Dortmund, la settima nel 1998 ad Aachen, la decima a Vienna nel 2001 e l’undicesima nel 2002 a Bruxelles dell’Europa Symposium, appuntamento annuale che raccoglie i massimi esponenti di sostenibilità a livello mondiale e organizzati dai principali Ministeri dell'Edilizia europei.
  • Nel 2000, su invio del Governo Italiano, a New York ha relazionato all'ltalian Style 2000, mentre a Barcellona, nel 2004 è stato tra i relatori al VII Congresso Internazionale “Una sola Terra”.
  • Della sua intensa attività professionale si è occupata la stampa specializzata ed a larga diffusione nonché programmi radio e Tv. I suoi progetti sono stati esposti a Firenze, presso Palazzo della Signoria, nel 1999 e S. Verdiana nel 2002, e a Milano, al Palazzo della Permanente nel 2000.

Consulenze progettazioni ecologiche

  • Notevole anche l’attività di consulenza per la Bioarchitettura®, ad esempio nel 1998 per l’impianto fotovoltaico Elio 1 del Centro Servizi di Cupello (Vasto), o per la scuola media Don Milani di Faenza assieme a Lucien Kroll. Ancora per la progettazione di un Asilo con Scuola materna a Trieste (2001) e per i Piani particolareggiati di Pesaro e Faenza.
  • È stato Coordinatore responsabile dei Laboratori di Progettazione realizzati in convenzione con le Amministrazioni di Reggio Emilia, Oria, Faenza, Cesena, Ugnano Mantignano (FI), Rocca di Papa (RM) e Roma. Varie anche le consulenze per programmi comunitari nel settore ambientale come per i Centri di Formazione tedeschi (Zip) e austriaci (Ibis). Nel 2001 è stato chiamato in audizione dalla Commissione Ambiente della Camera nella definizione della Legge Quadro sull'Urbanistica.

Formazione

  • Ha tenuto numerose lezioni presso diverse Università italiane. A partire dal 1999 ha co-diretto il Laboratorio di Specializzazione post laurea in Bioarchitettura® presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna.
  • Nel 2000 è stato Coordinatore Scientifico del Corso di Perfezionamento post laurea in Bioarchitettura® alla Facoltà di Scienze Ambientali dell'Università di Urbino.
  • In questi anni nasce l’idea di realizzare una vero e proprio percorso di studi universitari dedicato alla sostenibilità, con l’istituzione di una Facoltà di Bioarchitettura®. Dai primi rapporti con l’Università LUMSA di Roma, nascono i primi cicli di conferenze, fino alla costituzione del Master universitario di II livello “CasaClima-Bioarchitettura®”, di cui è direttore durante l’Anno Accademico 2008-2009.
  • Ha tenuto inoltre interventi e relazioni presso le Università di Venezia, Napoli, Bologna, Urbino, Reggio Emilia, Ferrara, Firenze, alla Cornell University, New York e alla Domus Academy di Milano. Ha progettato e coordinato l’attuazione di numerose azioni con componenti formative nell’ambito di programmi Comunitari (Youthstart, Adapt, Save) finalizzati al recupero ambientale ed al risparmio energetico in edilizia.
  • Dal 1998 al 2000 ha coordinato i Ministeri per l'Edilizia di Olanda e Danimarca nonché gli Assessorati del Land Nordrhein Westfalen e della Regione Emilia Romagna nell'ambito del Progetto Europeo Energylink.

Publicazioni

  • Sono circa 300 gli articoli scientifici apparsi su riviste tecniche ed ecologiche, tra le quali Riabita, Costruire in Laterizio, Aam Terranuova, Ambiente Risorse Salute, Presenza Tecnica Giardini, Studi Economici e Sociali, Recuperare, Notiziario Industriale, il Nuovo Cantiere, Bioarchitettura®, ecc.
  • Ha tenuto una rubrica fissa sui mensili Nuova Ecologia e Vita e Salute.
  • È coautore dei primi testi italiani sull'argomento: "Bioarchitettura®: impegno per una progettazione ecologica" (1992) e "Bioarchitettura®: un'ipotesi di bioedilizia (Ed. Maggioli, 1995). Sua la presentazione dei volumi: "L'Ambiente Risanato" (Ed. Scientifiche Italiane, 1999), "Edilizia Ecologica" (Ed. GB, Padova 2001), "Architettura Bioclimatica - Fondamenti di geometria solare" (Edimond, Città di Castello 2003).
  • Importanti anche i suoi interventi su importanti volumi di settore, tra cui la trilogia: "Costruire Sostenibile" (Ed. Alinea – Saie, 2000-01-02) "Edilizia Residenziale Pubblica Ecocompatibile" (Luciano Editore, Napoli 2002); "Esperienze innovative per la configurazione del Paesaggio rurale" (Luciano Editore, Napoli 2003).
  • Ha coordinato i testi "Progettare col Sole" e "Qualità, Recupero, Nuove utenze" (Ed. Direct, 1998) con interventi dei maggiori esperti europei.
  • La Clean Edizioni nel 2003 gli ha dedicato il volumetto "Quarantasette domande a Ugo Sasso", all’interno della collana “Saper credere in architettura”.
  • Per Alinea pubblica nel 2004 "Isolanti si, Isolanti no" con la presentazione di Enzo Tiezzi e "Bioarchitettura®: forma e formazione" con la presentazione di Fritjof Capra, quindi, nel 2006 "Dettagli di Bioclimatica".
  • Per la Mancosu Editore ha curato nel 2007 il "Nuovo Manuale Europeo di Bioarchitettura®", primo manuale del suo genere in Italia.
  • Infine si ricorda l’ultimo suo testo, eredità di concetti e ricco di spunti per un futuro di sostenibilità, raccolto nel libro “Spazio, Tempo, Bioarchitettura®”, uscito per Alinea Editrice nell’aprile 2009.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.