"Italia verde una rivoluzione possibile"

Circa 70 miliardi di euro e almeno un milione di nuovi posti di lavoro: il ministro spiega la transIzione ecologica. «Non si scherza con il futuro delle persone. Entro il 2030 dovremo produrre il 70% dell’ energia grazie a fonti rinnovabili. Cambieranno trasporti, industria, settore auto. Ma anche il mondo del turismo. Ecco come»

«Cambieranno i trasporti, l’ industria manifatturiera, la produzione energetica, il modo di fare turismo. Sarà una rivoluzione». Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica, in un’ intervista pubblicata nel numero 30, spiega a Famiglia Cristiana la «trasformazione epocale che attende il nostro Paese, grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)». In tutto 235 miliardi di euro di investimenti, di cui 70 dedicati al “verde”. 

Nello stesso articolo, la Presidente della Fondazione Bioarchitettura, prof.ssa Wittfrida Mitterer, a sostegno delle intenzioni del Ministro Cingolani, interviene con un focus sui materiali per l'edilizia: "Dobbiamo rendere le nostre case sempre più ecocompatibili e sane. Per le nostre costruzioni usiamo solo materiali naturali, mattoni, terra cruda, canapa". 

Una missione che la professoressa Mitterer, direttrice del Master CasaClima-Bioarchitettura dell'Università LUMSA di Roma, porta avanti da più di un ventennio attraverso progetti, divulgazione, informazione e azioni combinate con la pubblica amministrazione.  

Di seguito l'articolo scaricabile. 


Condividi

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.