Spazi ibridi e pensiero olistico

Progettare i luoghi del lavoro nell’era della partecipazione

Negli ambienti di lavoro, la digitalizzazione dei processi di comunicazione e di produzione è diventato un tema incalzante, soprattutto quando si devono attuare ristrutturazioni tecnologiche in organizzazioni complesse come uffici di vari genere o altri tipi di strutture articolate come ad esempio gli ospedali.
Tre progetti pilota che coinvolgono la complessa struttura dell’ospedale cantonale di Winterthur in Svizzera (per es. l’Open Space nel Dipartimento di Chirurgia) privilegiano una forma spaziale creativa come risultato della partecipazione dell’utente e di un approccio progettuale olistico che integra spazio, tecnologia e nuova cultura del lavoro.

Articolo completo si trova nell'edizione 107 del 2017 alle pagine 28 - 35.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 107 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.