Deviazione per il Ruanda - Forme africane

L’origine dell’abitare: Monastero Gihindamuyaga, Butare, Ruanda, 1965 – La nuova capitale e la presidenza, Kimihurura, Ruanda 1967 – Alloggi per insegnanti, Nyabisindu, Ruanda, 1967

Per Lucien, Kroll le forme urbane africane si rivelano nella povertà e nello sviluppo spontaneo delle bidonville, espressioni di una cultura viva e ricca, nel il modello dei gruppi di capanne indigene con il loro desiderio di “europeità”.
Questa “interferenza culturale” si inserisce nel pensiero di Kroll sulla questione del vernacolare (1965 – 67).
Il Monastero Gihindamuyaga a Butare, La nuova capitale e la presidenza a Kimihurura, e gli Alloggi per insegnanti a Nyabisindu, 1965/67, sono tre progetti di Lucien, Kroll in Ruanda, diversi tra loro per tipo e dimensione ma accumunati dal desiderio di una progettazione/urbanizzazione spontanea assistita.

Articolo completo si trova nell'edizione 108 del 2018 alle pagine 60 - 67.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 108 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.