Un quartiere altrimenti – Massima Complessità

Storie di villaggi sostenibili: Saint Dizier (1993), quartiere di Brichères (2003 – 2007), quartiere di Bourneil (2007 – 2010), Piazza de Vennes Auxerre, (2007)

“Un quartiere altrimenti” è un concetto che parte dal presupposto che il desiderio degli abitanti sia quello di identificarsi nelle forme tradizionali delle città, strade, piazze, parchi, viali, differenziazioni e giustapposizioni: quindi, alloggi e servizi devono essere assemblati secondo un “disordine organico”, che può creare un paesaggio fertile e creare, capace di raccogliere la complessità. 
Gli esempi di questa complessità sono i progetti di Kroll a Saint Dizier, Le Brichères (Auxerre), Auxerre – Bourneil, Piazza de Vennes (Auxerre).

Articolo completo si trova nell'edizione 108 del 2018 alle pagine 16 - 35.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 108 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.