Studio e gioco sul gianicolo

Proposte per rigenerare la storica scuola “Gaetano Grilli”

Il Gianicolo è il colle romano sulla riva destra del Tevere. La pendice orientale degrada verso il fiume mentre quella occidentale, meno ripida, ospita il nucleo originario del moderno quartiere di Monteverde. Assieme a Monte Mario è uno dei luoghi più panoramici della città, con vista a est sui quartieri limitrofi e a nord sui maggiori monumenti architettonici del centro storico. Per lunghi secoli, il colle ha visto avvicendarsi popoli e tradizioni, in un intreccio tra sacralità e lotte civiche, il cui ricordo è ancora vivo nei manufatti che lo popolano: Villa Lante, la Fontana dell'acqua Paola, la Chiesa di S. Onofrio, i monumenti a Giuseppe Garibaldi e alla sua rivoluzionaria consorte Anita. L'area, teatro delle vicende eroiche dei combattenti per la Repubblica Romana nel 1849, fu poi trasformata dalle nuove istituzioni italiane in passeggiata pubblica, dedicata alla memoria della difesa di Roma.

Articolo completo si trova nell'edizione 120 del 2020 alle pagine 32-35.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 120 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.