Faccia di vetro

Secondo alcuni studiosi la parola window (finestra) deriva da “Wind-eye”, cioè occhio del vento perché in passato le finestre non erano munite di vetro.
Le lastre di vetro alle finestre cominciano ad apparire nelle case alla fine del XIII Secolo e solo nel XIX Secolo l’utilizzazione del vetro negli infissi inizio a diventare comune nelle città europee.
Oggi il vetro è diventato un materiale di rivestimento importante per gli edifici sostenibili, diverso per qualità e tecnologia, per colore, e può essere applicato in facciate a doppia pelle.

Articolo completo si trova nell'edizione 43 del 2005 alle pagine 54 - 56.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.