L'anima del deserto

Il monastero copto di San Macario, che si trova lungo la strada del deserto che va dal Cairo ad Alessandria nell’area di Wadi en Natrun in Egitto, è diventato un cantiere aperto che vede invenzioni ed realizzazioni di impressionante energia.
Il monaco incaricato della riqualificazione del monastero, Matta ci Meskin, è stato capace di mobilitare le capacità professionali e operative dei monaci, al fine di ritrovare l’impostazione originaria del complesso monumentale storico. 
Per tali motivi, il monastero copto di San Macario ha ricevuto il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino nel 2005.

Articolo completo si trova nell'edizione 43 del 2005 alle pagine 40 - 45.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.