Ritorno a Bam

Il restauro della torre 1 di Arg-e-Bam

Il 5 ottobre 2011, con una cerimonia ufficiale alla presenza delle autorità italiane e iraniane, si è concluso il restauro dalla torre 1 della cinta muraria di Arg-e-Bam, nella provincia di Kerman, lungo la strada per il Bulvàstan.
L’italia aveva assunto l’impegno per il recupero di questa città nel deserto iraniano a seguito del terremoto del 26 dicembre del 2003.
Arg-e-Bam, una città costruita in terra, circondata da una muraglia difensiva e da 38 torri, con la sua cittadella, rappresenta un inventario di tipologie costruttive tipiche di quest’altopiano iraniano e ha permesso di studiare alcuni principi fondamentali da seguire negli interventi di recupero, oltre che fornire risposte strutturali agli effetti causati da un terremoto violento.
Attualmente la missione italiana sta approntando un nuovo cantiere per il restauro del “Caravan Serraglio” di Bam.

Articolo completo si trova nell'edizione 75 del 2012 alle pagine 30 - 39.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 75 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.