Editoriale – Fare di più

Bioarchitettura come scelta

Scegliere la bioarchitettura come etica progettuale deriva dalla considerazione che ogni azione commessa qui e ora avrà un effetto lontano nel tempo e nello spazio e che solo la collaborazione tra le varie parti, ovvero imitando i processi naturali, si può costruire qualcosa realmente in armonia con la Natura.

Articolo completo si trova nell'edizione 84 del 2014 alle pagine 2 - 3.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 84 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.