Tra le ortiche e le nuvole

Riflessioni sul Giardino Planetario

Nel manifesto del Terzo Paesaggio (2005), il paesaggista Gilles Clèment ci parla di territori urbani incolti e sottratti all’intervento umano, di piccoli e grandi spazi verdi spontanei come vere riserve della biodiversità.
Il Terzo Paesaggio è solo una parte del Giardino Planetario: una visione più vasta rivolta a una comprensione ecosistemica del mondo dove la diversità viene accettata scientificamente e culturalmente.
L’intervista a Gilles Clèment approfondisce il suo progetto ecologico e politico, il suo pensiero sul paesaggio-giardino e sul tema attuale dello “sfamare il pianeta”.

Articolo completo si trova nell'edizione 93 del 2015 alle pagine 14 - 19.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 93 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.