Leggerezza dell'essere

Le azioni collettive, che devono essere sostenute da una politica di pianificazione ambientale ecologica, promossa dagli enti pubblici devono comprendere l’utilizzo di fonti energetiche pulite e rinnovabili, il risparmio idrico, il corretto smaltimento dei rifiuti, gli spazi sociali e il verde, ridurre lo spreco di materia prima, il controllo della qualità dei prodotti industriali e l’utilizzo di materiali e tecnologie ecocompatibili.

Articolo completo si trova nell'edizione 14 del 1999 alle pagine 4 - 5.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.