Tempi di svolta

I principi di un nuovo Umanesimo

Sul finire del XIV secolo l’Europa è stata investita da una spinta culturale e filosofica tra le più potenti e prolifere di tutti i tempi. Il Rinascimento, giunto a maturazione tra le colline fiorentine a metà del 1400, ha rivoluzionato il pensiero e l’estetica di tutto il vecchio continente. L’espressione artistica era la conseguenza di un nuova percezione dell’uomo che, liberatosi dalle catene del Medioevo oscurantista, acquisiva consapevolezza di sé e delle sue doti. L’autodeterminazione individuale influenzava la vita associativa che vibrava alimentata dal confronto, dallo scambio e dalla dialettica propositiva. 

Articolo completo si trova nell'edizione 124 del 2020 alle pagine 2-3.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 124 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.