Ritmi vitali della luce

Relazione tra orologio biologico e Tool progettuali

All’uomo L’80% delle informazioni sensoriali arriva mediante la vista che contribuisce alla formazione della coscienza oltre che di immagini e rappresentazioni della  realtà. In un progetto di illuminazione, sono criteri essenziali l’acutezza e le prestazioni visive cioè la velocità e precisione con cui un determinato compito visivo viene eseguito, nel momento in cui i dettagli di un oggetto entrano nello spazio di osservazione. Vedere è solo l’inizio di un processo di “creazione” del mondo, contraddistinto da decorsi fisiologici autonomi nel cervello e negli organi sensoriali. La coscienza è un processo spirituale derivante dal percepire, riconoscere, agire. 

Articolo completo si trova nell'edizione 124 del 2020 alle pagine 8-17.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 124 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.