Estetica della biodiversità

L'irreversibilità...Ilya Prigogine

Universo come relazione fra materia ed energia; estetica come superamento di una visione scientifica puramente quantitativa e come introduzione della fondamentale categoria ecologica della qualità. Importanza del ruolo del tempo e della valutazione della irreversibilità. Approccio all'architettura e all'urbanistica consapevole e capace di trasformare e utilizzare le suggestioni provenienti dall'ambiente, dal clima, dagli ambiti sociali e culturali.

Articolo completo si trova nell'edizione 29 del 2002 alle pagine 4-7.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.