Progettare la normalità - Bioarchitettura Quotidiana - Riumanizzare e civilizzare l'urbano - Atti della Convention Internazionale 2013

La visione d’insieme nella sfida per il futuro

Oggi la parola d’ordine è rigenerare le città, o meglio riumanizzare e ricivilizzare l’urbano.
Riumanizzare l’urbano non significa agire solo sugli spazi fisici, espressione di cultura e simultanea condizione per il benessere di chi li vive.
Sostanziale è incrementare capacità critica, organizzazione e sostenibilità sociale e soprattutto la “humanitudo”: non ci si può limitare a inseguire la sostenibilità energetica o quella ambientale.
Il convegno indaga le relazioni della sostenibilità energetica e ambientale con la tecnologia, le risorse, il tessuto connesso.
Si vuole porre le basi elaborando il “Manifesto”, la “Carta medicea” per un nuovo “umanesimo”, per umanizzare l’architettura.

Articolo completo si trova nell'edizione 83 del 2013 alle pagine 50 - 51.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 83 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.