Factory 798

Fondere il passato con il futuro

A Pechino è avvenuta una riconversione “spirituale” nell’immenso quartiere di Chaoyang, dove sorge il distretto artistico Factory 798 (Qijiba): l’area, un’ex zona industriale progettata da architetti della Germania Est in stile Bauhaus all’inizio degli anni ’50, è divenuta un enorme quartiere dove si susseguono gallerie, esposizioni, musei, teatri e locali di varia natura.
Tra le tante iniziative ospitate all’interno del Factory798, ricordiamo la Galleria UCCA (Ullens Center for Contemporary Art) offre una vastissima gamma di eventi tra cui proiezioni di film, spettacoli di danza e mostre d’arte.
In Italia vi sono esempi simili di “trasmigrazioni architettoniche” di questo tipo: Il MACRO, il Teatro India e il Lanificio 159 a Roma, il quartiere Bagnoli a Napoli.

Articolo completo si trova nell'edizione 83 del 2013 alle pagine 18 - 23.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 83 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.