Progettare la normalità - Bioarchitettura Quotidiana - Riumanizzare e civilizzare l'urbano - Atti della Convention Internazionale 2013 – Villaggi e contesto spaziale

Il metodo attraverso la scoperta

In Giappone esistono più di 100.000 tra villaggi, borghi e insediamenti: questi villaggi sono allocati in aree naturali essendo il territorio costituito per lo più da foreste e con uno sviluppo costiero lungo 30.000 Km.
Questi molteplici insediamenti offrono molti casi studio tanto da costituire una “scuola dello spazio vitale”.
il Piano di Oshima del 1965 sviluppato dagli architetti Takamasa, Yoshizaka e Chii, è uno dei primi esempi di “Discovery Method”.
I casi studio basati su tale metodo, negli anni hanno sviluppato un’architettura ecologica basata su 5 punti: analisi, salvaguardia, metodi costruttivi tradizionali, impiantistica basata sull’energia naturale e miglioramento ecologico basato sul Feng-Shui.

Articolo completo si trova nell'edizione 83 del 2013 alle pagine 110 - 113.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 83 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.