Oltre l'architettura

La visione sistemica ed etica di Vittorio Giorgini

Oggi assistiamo ad un rinnovato interesse verso l’architettura come strumento di controllo e miglioramento dell’ambiente umano: si studiano i comportamenti delle forme e delle strutture che esistono in natura per cercare di di produrre cose molto più complesse ed efficienti.
Apripista di questo importante atteggiamento, almeno in Italia, è stato l’architetto Vittorio Giorgini (1926-2010), a cui Firenze rende omaggio con una rassegna che indaga tematiche professionali e di vita (2017).
Giorgini, integrando in un unico quadro teorico e coerente le idee e i modelli che sono il fondamento della visione sistemica della vita, ci ha sicuramente indicato una strada da esplorare, dove la storia e le diverse discipline scientifiche possono forse aiutarci a comprendere la sistemica dell’evoluzione.

Articolo completo si trova nell'edizione 104 del 2017 alle pagine 4 - 9.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 104 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.