Tangeri città di transiti

Cerniera interculturale sullo stretto di Gibilterra

Recentemente a Tangeri è stato presentato un progetto a cura della SARPT (Societé d’Amenagment pour la Reconversion de la zone Portuaire de Tanger ville) che ha coinvolto la città portuale.
Successivamente si è sviluppata una proposta alternativa (Fondation Tanger Medina) a quella della SARPT più attenta al patrimonio culturale del sistema urbano seguendo anche le raccomandazioni dell’Unesco inerenti al “Paesaggio Storico Urbano” (Historic Urban Landscape).
Il masterplan prodotto viene concepito come una mappa strategica alternativa all’articolato progetto SARPT, principalmente per le soluzioni relative all’obbiettivo del promuovere il dialogo tra città storica e area portuale in forma realmente partecipata e sostenibile.

Articolo completo si trova nell'edizione 104 del 2017 alle pagine 18 - 23.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 104 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.