Vento e Acqua

L’architettura come disegno che può essere visto anche dal cielo

Tra l’uomo, il luogo e il territorio si stabilisce una strettissima relazione che si esprime non solo nella modellazione del paesaggio, ma nell’espressione culturale, linguistica e antropologica della popolazione che lo abita.
John Mitchell definisce il Feng Sui come “l’arte di percepire le energie sottili che animano la natura e il paesaggio, la scienza di riconciliare gli interessi della terra viva con quelli dei suoi abitanti”.
Il Feng Sui si è diffuso negli anni, oltre che in Cina, ad Hong Kong, in Corea, In Tailandia, in Vietnam, nelle Filippine, nel Laos e in Giappone; oggi è approdato in occidente.

Articolo completo si trova nell'edizione 6 del 1996 alle pagine 8 -13.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura®

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.