Archeologia industriale Doc

Fascino fruibile

La costruzione dell’ex cementificio Italcementi di Alzano Lombardo, risale alla fine dell’800, su progetto dell’arch. Ernesto Pirovano di Milano: l’edificio, segnalato dall’Unesco e vincolato dalla Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici, è ascritto nella lista dei fabbricati più importanti di Archeologia Industriale Italiana.
L’ex cementificio è inserito in una sorta di “itinerario turistico della provincia di Bergamo che unisce i siti archeologici”, con lo scopo di fare conoscere e valorizzare questi affascinanti opifici e fare apprezzare la loro storia legata alla nostra cultura ed economia industriale.
L’opera non è diventata un semplice contenitore restaurato, ma la struttura dell’edificio è stata interpretata nelle sue valenze spaziali: il nuovo a supporto dell’esistente, con nuove funzioni per il luogo e la sua comunità.

Articolo completo si trova nell'edizione 70 del 2011 alle pagine 40 - 47.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 70 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.