Editoriale - I buchi della memoria

I luoghi della memoria non sono più gli stessi

La memoria dell’uomo è spesso legata ad un’immagine, a un luogo, a un contesto: di fatto il rapporto che si instaura tra essere umano e luogo diventa estremamente solido e determinante.
La situazione drammaticamente umiliante e triste di quei luoghi posti nelle periferie vicino ai centri storici delle città italiane, chiamati outlet o quant’altro, oppure di quei luoghi affollati di architetture contemporanee avulse dal contesto ma ideali per le riviste patinate, ci fa capire che bisognerebbe istituire un momento in cui, l’architettura riprenda una sua identità e riscopra la sua vocazione per l’uomo

Articolo completo si trova nell'edizione 59 del 2009 alle pagine 2 - 3.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 59 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.