Transition Towns

Metabolismo urbano: un percorso verso la sostenibilità

Ormai si è certi che lo sviluppo energetico basato sulle fonti fossili (come l’uso del petrolio e di tutti i suoi derivati), è destinato ad esaurirsi, perché questa energia è limitata e inquina il nostro pianeta portandolo alla distruzione.
Si rende necessario perciò fare nascere nuove tecnologie verdi ed ecosostenibili: una di queste nuove ipotesi tecnologiche e di nuovi sistemi sociali alternativi, è stata studiata per la prima volta nel 2003 da Rob Hopkins, con il progetto “Kinsale Energy Descent Plan”, con la collaborazione degli studenti del Corso di Permacultura del college di Kinsale.
Il progetto si è poi concretizzato nel “Piano di transizione” per la città di Totnes, nel Devon in Inghilterra, facendo nascere il tal modo la prima città di transizione “Transition Totnes”.

Articolo completo si trova nell'edizione 61 del 2010 alle pagine 60 - 63.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 61 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.