Imparare sperimentando

Casa di paglia nel quartiere ribelle di Roma

A Roma, nel quartiere Quadraro, L’osteria di Tullio Guiducci, costruita su via Columella, era una delle mete tradizionali dei romani e faceva parte di quel paese del primo Novecento che è stato poi “avvolto” dalla città.
L’architetto Paolo Robazza ha riqualificato l’edificio nel 2017 con una demo-ricostruzione, utilizzando tecniche di bioedilizia, attraverso un processo di auto-costruzione: queste le premesse del progetto “casa di paglia”.
La struttura portante in legno costituisce lo scheletro del nuovo edificio mentre le pareti perimetrali sono una in fibrogesso isolante e muratura, e l’altra è composta da una sottostruttura lignea nella quale trovano spazio le balle di paglia con intonaco di coccio pesto.
Ogni anno si “apre” la casa al quartiere: l’evento Open House ha lo scopo di diffondere questa tecnica costruttiva ma anche di creare un’occasione di incontro e conoscenza tra i residenti.

Articolo completo si trova nell'edizione 109 del 2018 alle pagine 58 - 61.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 109 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.