Stadio A. Franchi I Care

Salvare il capolavoro progettato da Pier Luigi Nervi a Firenze

Da mesi nella città di Firenze è in corso un acceso e serrato dibattito circa il destino  dello stadio comunale Artemio Franchi. L’opera, esempio prestigioso di architettura avendo subito nel tempo varie modifiche, è rimasta intatta nelle sue linee essenziali e nelle sue straordinarie peculiarità architettoniche, tanto da essere ancora oggi un’opera analizzata e commentata in tutto il mondo. Da diversi anni la città di Firenze si interroga se riqualificare questo monumento di ingegneria moderna o costruirne uno nuovo. Dopo il vaglio di diverse ipotesi si sta concretizzando l’idea, sostenuta sia da parte della “ACF Fiorentina” che dal Comune, proprietario dell’impianto, di puntare su un massiccio intervento strutturale dello stadio Franchi.

Articolo completo si trova nell'edizione 125 del 2020 alle pagine 8-13.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 125 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.