Dalla baracca alla casa di mattoni

A proposito delle favelas, con l’autocostruzione e l’autogestione dell’ambiente da parte degli stessi abitanti, si cerca di sopperire ai disagi prodotti dalla mancanza d’acqua corrente, di fognatura, di smaltimento dei rifiuti.
Dalla baracca alla casa di mattoni della favela, è tutto recuperato con metodi di fortuna, per cui dobbiamo trarre la considerazione di come il tali luoghi riescano ad ottimizzare le poche risorse a disposizione.

Articolo completo si trova nell'edizione 41 del 2005 alle pagine 7 - 10.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.