Difendersi si può

Il pericolo invisibile

L’energia elettromagnetica comporta una penetrazione nella materia anche a livelli subatomici, con effetti distruttivi o mutageni su quella biologica.
Le radiazioni elettromagnetiche oltre a essere emessi dai corpi celesti, sono pericolosamente presenti nella radiotelefonia, ponti radio, radar, satelliti e altre innovazioni tecnologiche; in relazione a questi pericoli non abbiamo ancora definito una normativa efficiente con la quale difendersi.

Articolo completo si trova nell'edizione 6 del 1996 alle pagine 32 - 33.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.