Musica dalle pietre

Hypocaustum, si grazie

Osservando gli scavi archeologici romani capita di ritrovare le suspensurae, supporti per pavimenti sotto i quali si trovava un’intercapedine.
Questa intercapedine orizzontale è l’hypocaustum, un vespaio ottenuto con le suspensurae, che insieme le concamerationes collegate ad un forno, formavano sistemi di riscaldamento centralizzati simili a quelli contemporanei.
Allo stesso modo venivano alimentati le terme e i bagni pubblici dell’antica Roma.

Articolo completo si trova nell'edizione 6 del 1996 alle pagine 56 - 59.

Condividi

Abbonati anche tu alla rivista Bioarchitettura

Abbiamo diversi piani, trova quello che fa per te.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.