Nostalgia del futuro

Sostenibilità a Onna

Un importante segno di ripresa per il paese di Onna dopo il terremoto, è “Casa Onna”: un edificio pubblico totalmente sostenibile a impatto zero, centro di aggregazione sociale da quale simbolicamente ripartirà la ricostruzione del borgo.
Il convegno “Onna Progetto Pilota”, organizzato dalla coordinatrice del progetto di ricostruzione per l’Ambasciata tedesca, Mitterer, Wittfrida, ha richiamato l’attenzione sulla necessità di realizzare opere di sostenibilità e innovazione, nel pieno rispetto del genius loci.
il convegno, è stato aperto da un intervento dell’Architetto belga Kroll, Lucien, sulla necessità di una nuova forma urbana, non dettata da falsi esperti ma insita nell’istinto naturale degli abitanti e l’utilizzo di materiali innocui e sani frutto di una tecnologia dolce e attenta; una nuova città capace di assumere il tratto del ricordo e della continuità storica come segno distintivo della sua nostalgia del futuro.

Articolo completo si trova nell'edizione 65 del 2010 alle pagine 20 - 23.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 65 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.