Sobrietà e precisione all’ombra del castello

Casa Ruiser inserita nell’antico insieme di Sonnenburg

Nei pressi di San Lorenzo di Sebato, cuore della Val Pusteria, s'innalza ripido sopra il torrente Rienza il Castello di Sonnenburg, detto anche Castel Badia. Per molti secoli sede di un monastero di monache benedettine, oggi ospita un prestigioso hotel. Ai piedi dell’antico complesso, immersa in un’atmosfera idilliaca, “Casa Ruiser” è stata costruita sul sedime di un’abitazione contadina il cui tessuto edilizio, non particolarmente prezioso, risultava gravemente danneggiato e non più recuperabile. Il vecchio fabbricato, distrutto da un primo incendio nel 1915 e da un secondo nel 1935, era stato ricostruito più volte nel corso degli anni. Di conseguenza, il suo aspetto esterno risultava profondamente alterato. Tuttavia le sue proporzioni, caratterizzate da un volume regolare e dal ripido tetto a capanna con il colmo parallelo al pendio, apparivano armoniosamente inserite nel contesto preesistente.

Articolo completo si trova nell'edizione 130/131 del 2022 alle pagine 80-85.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 130/131 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.