Ecostation

Microrganismi al lavoro per un organismo sostenibile

L’area analizzata e progettata dell’Ecostation, che fa parte del progetto di riqualificazione “un quartiere sull’acqua”, per il Parco dell’ex Snia Viscosa del X Master Bioarchitettura-CasaClima, è intesa come polo tecnologico per il quartiere e non solo, in quanto in essa avviene la conversione di scarti e rifiuti organici in energia termica energia elettrca e in una terra speciale detta “terra preta” (terra nera) con capacità autorigeneranti.
Gli edifici presenti in quest’area vengono in parte riqualificati ed in parte ricostruiti con tecnologie innovative e biocompatibili.
Il polo tecnologico diventa un sistema di tecnologie che variano dalla fitodepurazione, al fotovoltaico, al trattamento dei gas prodotti dalla terra preta, alla produzione di carbone attivo (piroloisi) per ricavare energia termica, elettrica, secondo una visione sistemica circolare.

Articolo completo si trova nell'edizione 113/114 del 20182019 alle pagine 40 - 41.

Condividi

Vuoi leggere l'intero articolo o tutta la rivista?

Puoi acquistare l'edizione n. 113/114 direttamente da qui.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.